top of page

Mark Sugar

Mark Sugar_edited.jpg
20230901_162527.jpg

BIO/STATEMENT

Mark Sugar nasce nel 1982 a Erba (Co), in Italia.

L’Istituto professionale Golgi di Brescia gli ha fornito la piattaforma culturale da cui partire, la specializzazione in web e net master è stata la sua base di lancio, il resto è tutta roba sua: ricerca, curiosità, creatività, ma anche determinazione. Impegno e sacrificio per raggiungere gli obiettivi.

Nel 2015 si avvicina alla scultura pop concettuale, e l’arte diventa la sua vita o, forse, è la sua vita che diventa arte. Grazie al tam tam digitale trova estimatori e collezionisti che vogliono le sue creazioni negli Stati Uniti, in Asia, in Europa, non solo in Italia. Nel 2018 a New York è impegnato nel progetto di scultura Womantree, nel 2019 è a Londra per dare vita agli Sugarhearts, nel 2020 espone all’Hotel Vittoria all’evento “Camera con vista su Brescia”.

A fine 2019 entra in sinergia con la galleria d’arte contemporanea Gare 82 e con la piattaforma Bombart Factory, dove espone pezzi di importante rilievo, tra i quali “Welcome president” e “Colors of Manhattan”.

A Palazzo Facchi partecipa a due mostre collettive, una nel 2019 “The chemical project” e la seconda nel 2021 “The dreamers of Brixia” in cui riscuote ampio consenso di pubblico e di critica.

Nel 2022 durante la mostra “Origini” Mark Sugar entra dritto nel tema presentando tre sculture (anche in versione Nft) con le quali consolida la sua bravura espressiva: un bimbo nel box che si affaccia alla vita curioso, ma ancora bisognoso di supporto; un bambino più grande al quale l’artista affida, con i tratti dolci e schietti del volto, il messaggio di un’esistenza giocosa e spensierata; un ragazzetto un po’ impertinente e, educatamente, sfacciato. Ma è con la quarta opera giá registrata sulla blockchain di Etherium, che vediamo in azione un Mark Sugar del tutto nuovo, innovativo, che ci sorprende, si materializza “Element Zero”. Con la sua consueta curiosità senza conformismo.

La struttura di “Element Zero” utilizza l’asse delle x e delle y per creare otto sezioni in cui viene rappresentata la nascita della vita in relazione all’origine della luce attraverso la rappresentazione di un fotone in un movimento controllato. E per fare questo si serve dei numeri primi (quelli che sono divisibili soltanto per 1 e per sé stessi). Una proposta che può piacere o meno, di sicuro intrigante.

Nel novembre del 2021 l’artista italiano Mark Sugar ha iniziato a pubblicare qualcuna delle sue opere digitali prima sulla piattaforma Opensea, presentando la prima collezione al mondo di Nft sulla blockchain Etherium (ETH) dedicati alla Vittoria Alata di Brescia, chiamata (Vittoria Alata of Brixia collection).

Nello stesso periodo su Ab2 Gallery, un'altra piattaforma digitale americana, presenta un'altra collezione chiamata Challenge (conosciuta dai piú come la donna con i guantoni da box) vendendo a gennaio le sue tre prime opere per 1.400 Algorand (ALGO).

A Brescia è sicuramente una novitá assoluta, un record, di un artista che non ha limiti, e quando pianifica un obiettivo (anche se quasi impossibile) vuole arrivare fino in fondo con perseveranza.

I non fungible token sono un grande trend di questo 2021 con sempre più artisti tradizionali che si affacciano alla crypto arte.

A settembre 2022 viene invitato dalla galleria Art Event Mazzoleni di Bergamo, dove le sue opere, in particolare le Challenge, saranno esposte nelle fantastica location di via Belotti, insieme a opere di Marco Lodola, Gianfranco Meggiato, Rabarama e altri artisti di grande livello.

Con qualche opera del più grande esponente della pop art, Andy Warhol.

A Gennaio 2023 è invitato al BAF, Bergamo Arte Fiera dove espone, nello stand di Art Events Gallery, la scultura “Carefree child, Gold Boxing Style”.

A Febbraio 2023 è presente a Roma alla galleria contemporanea AM Arte.

A Marzo 2023 partecipa alla mostra collettiva “Habitat” presso Art Space 7 a Brescia.

Ad aprile 2023 è presente alla mostra collettiva "Contemporaneamente" a Bergamo, in occasione di "Brescia & Bergamo Capitale della Cultura 2023".

Dal 1 Giugno al 30 Agosto 2023 è presente al Forte Village Resort in Sardegna, presso la galleria Art Events Mazzoleni, insieme ad artisti del calibro di Andy Warhol, Keith Haring e Salvador Dalí,

A Ottobre 2023 espone alla mostra personale a Palazzo Facchi Dimora Storica di Brescia.

A gennaio 2024 è presente al BAF, a Bergamo.

A febbraio 2024 è invitato ad Expoarte da Alba Area Gallery, presso il Centro Fiera del Garda a Montichiari, Brescia.

Ad Aprile 2024 è invitato ad esporre alla Biennale di Vigevano presso il Castello Sforzesco.

Nel 2024 è in programma un progetto con la galleria d’arte contemporanea Mingdian Gallery di Taipei, Taiwan.

ESPOSIZIONI

Le opere di Mark Sugar sono presenti da qualche anno in varie locations e gallerie private a New York, Londra, Milano, Roma, Amsterdam, Bruxelles, Anversa, Parigi, Hong Kong, Ginevra, Lugano, Forte dei Marmi, Pietrasanta, Bergamo e Brescia.

Nel 2018 presenta``Shoes, lamps & hearts`` presso lo Yotel New York Times Square di Manhattan, negli Stati Uniti.

Collabora con la fotografa Lena Di al progetto "A Photographic project dedicated to the sculpture ``Womantree''.

Nel gennaio 2019 espone ``Sugarheart in Mondrian London`` al Sea Containers di Londra.

A settembre 2019 partecipa all'esposizione Cactus Revolution a ``Arti Fluide`` a Villa Borromeo, Milano.

A ottobre 2019 espone alla mostra ``The Chemical Project`` a Palazzo Facchi, dimora storica a Brescia.

A febbraio 2020 espone ``La fuga del bambino`` presso la galleria d'arte contemporanea Gare 82.

Nel settembre 2020 partecipa alla Mostra collettiva ``Camera con vista su Brescia`` presso l'Hotel Vittoria.

Nell'ottobre 2021 partecipa alla mostra collettiva ``The dreamers of Brixia`` presso Palazzo Facchi, dimora storica a Brescia.

Da settembre 2022 è presente come artista emergente presso la galleria Art Events Mazzoleni di Bergamo.

A gennaio 2023 è presente al BAF a Bergamo.

A febbraio espone alla galleria AM Arte Gallery a Roma.

A Marzo 2023 partecipa alla mostra collettiva “Habitat” presso Art Space 7 a Brescia.

Ad aprile 2023 è presente alla mostra "Contemporaneamente" a Bergamo, in occasione di "Brescia & Bergamo Capitale della Cultura 2023".

Dal 1 Giugno al 30 Agosto 2023 è presente al Forte Village Resort in Sardegna, presso la galleria Art Events Mazzoleni.

A Ottobre 2023 espone alla mostra personale a Palazzo Facchi Dimora Storica di Brescia.

A Dicembre 2023 presenta la scultura “Le Tre Grazie, Street version” presso la nuova galleria Art Events Mazzoleni situata nei pressi di piazza Duomo a Milano.

A gennaio 2024 è presente al BAF, a Bergamo.

Sei un artista? Contattaci!

Grazie per averci contattato!

bottom of page